Tiziano Ferro nasce a Latina il 21 febbraio del 1980. Figlio di una casalinga e di un geometra, la sua famiglia, come molte altre dell’Agro pontino, è di origine veneta.

All’età di 5 anni, riceve come regalo di Natale una tastierina giocattolo: è il suo primo incontro con la musica. Tiziano inizia fin da piccolissimo a scrivere le canzoni, compone con mezzi molto semplici le varie basi e le “incide” con un registratore. Due di queste brevi canzoni, scritte all’età di sette anni, sono state inserite al termine dell’album Nessuno è solo.

Tiziano attraversa un’adolescenza difficile: è timido e soffre di bulimia con conseguente sovrappeso (arriverà a pesare centoundici chili). Trova uno sfogo nella musica e inizia a partecipare a corsi privati di chitarra, canto, pianoforte, batteria.

Nel 1996, all’età di sedici anni, entra nel Coro Gospel di Latina, dove si appassiona alle atmosfere e ai ritmi della musica nera americana.

Nel 1996-1997 partecipa ad un corso a distanza per doppiatore cinematografico e inizia a collaborare come speaker per alcune radio locali.

Partecipa come concorrente alla trasmissione televisiva Caccia alla frase su Italia 1, dove il conduttore Peppe Quintale gli permette di esibirsi per qualche minuto, salvo poi liquidarlo con una battuta sprezzante circa le sue possibilità di diventare cantante.

Tiziano non si dà per vinto: nel 1997 si iscrive all’Accademia della Canzone di Sanremo, con l’intenzione di partecipare al successivo Festival di Sanremo 1998, ma viene scartato alle prime selezioni.

Ritenta nel 1998 con il brano Quando ritornerai (oggi considerata la sua prima canzone ufficiale), entrando fra i 12 finalisti, ma senza aggiudicarsi uno dei 3 posti che garantivano l’ammissione all’edizione seguente del Festival.

Nello stesso anno canta con il gruppo A.T.P.C. il brano Sulla mia pelle, presente nell’album Anima e corpo.

Superato l’esame di Stato al liceo scientifico Ettore Maiorana di Latina con un voto di 55/60, partecipa in quell’estate alla tournée dei Sottotono come corista.

Il suo futuro da cantante resta però molto incerto: Tiziano decide, allora, d’iscriversi alla facoltà d’Ingegneria dell’Università “La Sapienza” di Roma; poco dopo passerà a Scienze della comunicazione.

Nel 2000 scrive il testo di Angelo mio, versione italiana del brano Angel of Mine della cantante Monica.

 

ROSSO RELATIVO

Dopo alcuni rifiuti da parte di etichette discografiche i produttori Alberto Salerno e Mara Maionchi, conosciuti durante la sua seconda partecipazione a Sanremo, riescono a convincere la EMI a puntare sul giovane artista di Latina.

Il 26 ottobre 2001 pubblica il suo primo album Rosso Relativo.

Tiziano esordisce quell’estate con il suo primo singolo Xdono che, dopo un inizio in sordina, raggiunge i vertici delle classifiche, diventando uno dei tormentoni del momento.

Malgrado buona parte della critica stronchi l’artista pontino come l’ennesimo bluff delle case discografiche per “catturare le ragazzine”, il pubblico, soprattutto gli adolescenti, dimostra di riuscire a comprendere la novità introdotta dal cantante, che mischia le sonorità R&B e pop della musica di oltreoceano con testi un po’ particolari, ma comunque carichi di significati profondi (come Mai nata e L’olimpiade sull’autostima personale, Il bimbo dentro, la stessa Rosso Relativo) degni, secondo molti fan, della migliore tradizione cantautoriale italiana.

In quell’estate, Tiziano realizza anche il suo primo tour, il Rosso Relativo Tour 2002.

Mentre le radio italiane trasmettono il terzo singolo Imbranato, Tiziano incide una versione in spagnolo di Xdono, cui seguono varianti in inglese, francese e portoghese. Il brano sale al terzo posto in Europa nella classifica dei singoli più venduti del 2002: risulta, tra l’altro, il primo cantante europeo della classifica di quell’anno (al primo e al secondo posto lo statunitense Eminem e la colombiana Shakira).

Nell’estate del 2002, Tiziano Ferro viene premiato al Festivalbar come miglior artista esordiente, mentre l’anno successivo riceve la nomination ai Latin Grammy con la stessa motivazione. È l’unico italiano candidato ai Grammy in quell’anno.

Nel 2002 duetta con Elisa durante il Natale in Vaticano eseguendo il brano Happy Xmas (war is over) di John Lennon.

Sempre nel 2002 appare in un episodio della terza stagione di Paso Adelante cantando Rojo Relativo.

111

Il 7 novembre 2003 esce l’autobiografico 111, che prende il nome dal peso del cantante raggiunto durante la sua adolescenza. Sarà l’album che venderà oltre un milione di copie.

111, aperto dal singolo Xverso, è un successo sorprendente e resta ai piani alti della classifica italiana per 14 mesi. Vengono estratti numerosi singoli fra cui Sere nere (inserito nella colonna sonora del film cult Tre metri sopra il cielo), Non me lo so spiegare, che riscuote un ottimo successo durante la primavera del 2004 e Ti voglio bene a settembre.

L’uscita dell’album segna anche un passaggio importante nella vita di Tiziano, che decide di trasferirsi in Messico e di iscriversi all’Università (una laurea triennale in Interpretariato e traduzione), una nuova sfida che decide di intraprendere con se stesso, visti i numerosi impegni che lo occupano.

In estate, Tiziano è impegnato nel suo tour, 111% che vede stadi e palasport esauriti in tutt’Italia.

Nel 2003 duetta con Tony Aguilar y amigos nel brano Latido Urbano, presente nell’album Tony Aguilar.

Nel 2003 è autore dei brani:

* Entro il 23 per il gruppo Mp2, presente nell’album Illogico.

* Dove il mondo racconta segreti per Michele Zarrillo, presente nell’album Liberosentire.

* A chi mi dice per il gruppo Blue, presente nell’album Guilty.

* Dime tu per Myriam Montemayor, presente nel’album Una Mujer.

Nel 2004 duetta con Jamelia nella canzone Universal Prayer, contenuta nell’album Thank You e nella compilation Unity: Athens 2004 inno ufficiale delle Olimpiadi di Atene e doppia il personaggio di Oscar nel film della Dreamworks Shark Tale (in uscita nel febbraio 2005).

Dopo tanto errare in giro per il mondo (spesso talmente di corsa da non avere il tempo di accorgersi neppure in quale città si trovi), una volta terminati gli studi in Messico Tiziano decide di spostarsi ancora e nell’autunno del 2005 si trasferisce a Londra, un’altra occasione per provare a vivere una vita normale, tra bollette e liste della spesa. In quel periodo Tiziano decidere di prendersi una pausa per dedicarsi a se stesso e rimettere in sesto una spalla a lungo trascurata.

Sempre nel 2005 duetta con Liah nel brano Sere nere/Tardes negras presente nell’album Perdas e Ganhos.

Nel 2005 è autore del brano E va bè per la cantante Syria, presente nell’album Non è peccato.

NESSUNO È SOLO

Anticipato dal singolo Stop! Dimentica che raggiunge subito la vetta delle classifiche, il 23 giugno 2006 Tiziano torna sulle scene musicali con la pubblicazione dell’album Nessuno è solo. L’album viene pubblicato anche in lingua spagnola con il nome Nadia está solo e sale immediatamente al primo posto della classifica italiana e vi resta stabilmente per un mese, dominando di fatto l’estate musicale del 2006.

Nessuno è solo, diffuso in 44 paesi, sbanca le classifiche europee e sudamericane. Anche il secondo singolo estratto dall’album Ed ero contentissimo (accompagnato da un videoclip girato a Barcellona) ottiene un buon successo.

L’album rimane per sei mesi nelle prime 5 posizioni e si piazza al primo posto nella classifica degli album di artisti maschili italiani del 2006 e al quarto posto nella classifica generale. Nessuno è solo lascerà la top 20 solo nel marzo del 2008, conquistando il disco di diamante il 1 dicembre 2007.

L’album contiene il duetto con Biagio Antonacci nel brano Baciano le donne e l’album in versione spagnola, Nadie está solo contiene il duetto con Pepe Aguilar del brano Mi credo.

Partecipa al Festival di Sanremo 2006 come ospite duettando con Michele Zarrillo nel brano in gara L’alfabeto degli amanti.

Nel 2006 duetta con Luca Carboni nel brano Pensieri al tramonto presente nell’album Le band si sciolgono.

Sempre nel 2006 duetta con Laura Pausini nel brano Non me lo so spiegare/No me lo puedo explicar presente nell’album Io canto. Partecipa inoltre al concerto di Laura Pausini allo Stadio di San Siro il 2 giugno 2007 duettando Non me lo so spiegare.

Per il 2007 è testimonial dell’Avis, donando personalmente il sangue presso la sezione comunale di Latina.

A gennaio inizia da Ancona il tour Nessuno è solo Tour 2007, che tocca diverse città italiane, durante il quale duetta con artisti internazionali come Laura Pausini, Raffaella Carrà nel brano Rumore e Biagio Antonacci. Durante i tre concerti tenuti nel capoluogo pontino interpreta il brano Latina dedicato alla sua città natale.

Partecipa come super ospite al Festival di Sanremo 2007, dove ha occasione di presentare il suo terzo singolo estratto da Nessuno è solo: Ti scatterò una foto, che viene incluso anche nella colonna sonora del film Ho voglia di te.

Grazie in parte al successo del film e in parte al testo, la canzone ha successo e l’album Nessuno è solo torna, a dieci mesi dall’uscita, nella top 5. Il singolo invece domina per quattro mesi tutte le classifiche, sia di vendita sia di brani scaricati, tenendo testa anche all’arrivo dei pezzi di Sanremo.

Il quarto singolo estratto dall’album è E Raffaella è mia, pezzo estivo ed ironico dedicato a Raffaella Carrà.

Il quinto ed ultimo singolo estratto dall’album è E fuori è buio, una ballata il cui video è girato tra Como e Milano da Cosimo Alemà.

Tiziano Ferro è corista nella canzone che dà il titolo all’album di Max Pezzali, Time Out pubblicato il 25 maggio 2007.

Il 20 luglio con un concerto nella sua Latina (seguito da oltre ventimila persone) riparte la seconda parte del Nessuno è solo Tour 2007, dopo il successo dell’inverno.

Tiziano Ferro è l’unico artista italiano scelto per l’album Forever Cool in onore a Dean Martin, insieme a Robbie Williams, Joss Stone e molti altri. In Forever Cool duetta virtualmente con Dean Martin, sulle note della celeberrima Arrivederci Roma inserita anche nei brani del Nessuno è solo Tour 2007.

Il 15 settembre 2007, insieme a molti altri artisti, si esibisce a Milano davanti ad un pubblico di 100.000 persone, in occasione dell’MTV Day 2007, decimo anniversario di MTV Italia. Canta Stop! Dimentica, E fuori è buio, Ti scatterò una foto, E Raffaella è mia e una cover della canzone di Franco Battiato Centro di gravità permanente.

Raggiunge un altro notevole traguardo duettando con Mina in Cuestion de feeling, canzone in lingua spagnola, diffusa nelle radio il 21 settembre 2007 e inclusa nell’album della tigre di Cremona Todavia.

Nel 2007 è autore del brano Amaro amarti per Iva Zanicchi, presente nell’album Colori d’amore.

Nell’estate del 2008, Tiziano Ferro è autore insieme a Roberto Casalino del brano Non ti scordar mai di me per l’esordiente Giusy Ferreri che giunge seconda al reality musicale di Rai2 X Factor. Il brano raggiunge i primi posti in tutte le classifiche singoli (iTunes, Musica & Dischi, FIMI).

Sempre nel 2008 duetta con i Linea 77 nel brano Sogni Risplendono presente nell’album Horror Vacui.

ALLA MIA ETÀ

Il 3 ottobre 2008 esce nelle radio il singolo omonimo, subito primo in classifica su iTunes, e due settimane dopo in testa anche per la FIMI. Il singolo precede l’uscita dell’album Alla mia età.

Nel 2008 duetta con Fiorella Mannoia nel brano Il re di chi ama troppo presente nell’album Il movimento del dare.

Il 7 novembre 2008 esce in contemporanea in 42 paesi il suo quarto disco, Alla mia età, nella versione italiana e A mi edad nella versione spagnola.

L’album contiene 13 canzoni tra cui le seguenti collaborazioni: Laura Pausini autrice del brano La paura non esiste; Ivano Fossati insieme a Tiziano Ferro autore del brano Indietro; duetto con Franco Battiato nel brano Il tempo stesso; duetto con Kelly Rowland nel brano Breathe gentle.

L’album in versione spagnola, A mi edad, contiene il duetto con Amaia Montero nel brano El regalo mas grande, versione spagnola de Il regalo più grande.

Il 14 novembre 2008 la cantante Giusy Ferreri pubblica l’album Gaetana nel quale collabora Tiziano Ferro. Tiziano Ferro è autore dei brani Aria di vita, e L’amore e basta! cantato in duetto con Giusy Ferreri; autore insieme a Roberto Casalino dei brani Non ti scordar mai di me, Nunca te olvides de mi, Stai fermo lì, Passione positiva; autore insieme a Sergio Cammariere del brano Il sapore di un altro no.

Il 21 dicembre 2008 è ospite alla trasmissione televisiva Domenica In condotta da Pippo Baudo, presenta il suo nuovo album Alla mia età e canta i brani Il regalo più grande e Alla mia età. Riceve 4 dischi di platino.

Nella classifica degli album più venduti del 2008 Alla mia età si è classificato alla posizione #9 con sole 7 settimane in classifica, e sempre alla posizione #9 troviamo l’omonimo singolo tratto dall’ album.

Il 9 gennaio 2009 esce il nuovo singolo Il regalo più grande.

L’11 gennaio 2009, durante la trasmissione televisiva Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio, in occasione dei dieci anni dalla scomparsa di Fabrizio De André, interpreta il brano Le passanti.

Il 18 aprile 2009 parte da Rimini la tourneè Alla mia età Tour 2009, che prevede importanti tappe di cui due il 24 e 25 giugno allo Stadio Olimpico di Roma.

Il 21 aprile 2009 partecipa alla registrazione del brano Domani 21-04-09: la canzone vede la collaborazione dei più grandi artisti della musica italiana ed è stata realizzata per devolvere interamente i proventi alle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo.

A settembre la tourneè approda in America del Nord e nel frattempo si avvia la preparazione del DVD “Alla mia età live in Rome”.

Il 20 novembre 2009, a un anno dalla pubblicazione di “Alla mia età” esce il DVD che celebra la doppia data dell’Olimpico: “Tiziano Ferro Alla Mia Età Live in Rome vola al vertice delle classifiche e raggiunge il disco di platino con una sola settimana di vendita.

Nonostante sia uscito nel 2008 Alla mia età è (classifica FIMI/Nielsen) il disco più venduto del 2009. Considerando inoltre che i primi 4 singoli dell’album si sono piazzati tutti al primo posto della classifica di airplay è evidente quanto straordinario è stato il successo di questo progetto discografico.

Dopo mesi in giro per l’Italia e il mondo Tiziano si prende una lunga pausa spezzata da una prestigiosa collaborazione. Nel gennaio 2010 viene chiamato infatti da Mary J. Blige per duettare con lei nel brano “Each Tear”, pubblicato nel nuovo album della cantante.

 

TRENT’ANNI E UNA CHIACCHIERATA CON PAPÀ

Durante il 2010 Tiziano riprende in mano tutti i suoi diari, li ordina e li pubblica: così nasce “Trent’anni e una chiacchierata con papà”, pubblicato Il 20 ottobre da Kowalski. Il libro ripercorre la vita di Tiziano, nello specifico il periodo tra il novembre 1995 e l’ottobre 2010, la sua crescita artistica (la tenacia e i sogni che lo hanno portato da semplice appassionato di musica e corista di Latina ad essere uno degli artisti italiani più apprezzati nel nostro paese e nel mondo) e umana. È proprio la vita di Tiziano ad essere scandagliata e analizzata alla ricerca di una chiave che possa aprire a Tiziano le porte delle felicità, porte che passano lungo il corridoio dell’accettazione di se stesso. Un’accettazione che Tiziano ha costruito pezzo per pezzo durante gli anni, gli aeroporti e gli alberghi delle città che lo hanno ospitato, le persone che ha incontrato, i libri e gli studi che lo hanno occupato, le canzoni che ha scritto e prodotto per se e per gli altri fino ad arrivare nel 2010 a quel Tiziano, ormai trentenne, capace di aprirsi con sè e con la sua famiglia.

L’AMORE È UNA COSA SEMPLICE

Tiziano non smette mai di scrivere e dalle sue esperienze nascono le canzoni che vanno a formare il suo nuovo lavoro. A due anni dall’uscita del dvd e 3 dalla pubblicazione dell’ultimo album, il 14 ottobre Tiziano torna in radio con un nuovo singolo “La differenza tra me e te”, brano che in pochi giorni si impone in testa alle classifiche radio e digitali.

Il brano anticipa l’uscita, prevista per novembre 2011, del nuovo lavoro di Tiziano, “L’amore è una cosa semplice”,  il quinto album dell’artista di Latina che in soli 10 anni e 4 album ha conquistato il mondo con il suo inconfondibile stile & sound, divenuto un marchio doc nel pop internazionale.

L’album (impreziosito dalla collaborazione con l’americano John Legend) è stato registrato per la prima volta fuori dai confini italiani, precisamente a Los Angeles dove Tiziano è volato per registrare presso i mitici Henson Studios e ha cantato tutti i brani accompagnato da musicisti del calibro di Mike Landau alla chitarra,  Vinnie Colaiuta alla batteria e  Reggie  Hamilton al basso.

Sono tutte canzoni (le sue e quelle che Irene Grandi e Nesli gli hanno donato) che raccontano Tiziano Ferro oggi: 31 anni compiuti e un nuovo capitolo della sua vita.

Tutti i singoli estratti, ben 7, hanno dominato le classifiche digitali e di airplay aggiudicandosi certificazioni oro, platino e multiplatino. Il video di La differenza tra me è te è secondo fonti VEVO, il video italiano più visto al mondo (24 milioni di views).

Per la promozione dell’album, Tiziano Ferro rimane impegnato da aprile ad agosto 2012 in un tour mondiale, intitolato L’amore è una cosa semplice Tour 2012, che tocca molte città in Italia ed Europa.

Il 20 novembre 2012 viene pubblicata in Italia L’amore è una semplice – Special Edition, un box contenente il CD L’amore è una cosa semplice, una traccia Enhanced con un inedito documentario di 18 minuti che racconta la giornata del 14 luglio allo Stadio Olimpico di Roma, e il CD L’amore è una cosa swing.

Il disco swing contiene cinque brani provenienti da precedenti album riarrangiati in versione swing, il brano inedito Per te (For You),  e il medley live TVM/Quiero vivir con vos registrato a maggio 2012 al Mediolanum Forum d’Assago a Milano.

L’amore è una cosa semplice è certificato 8 dischi di platino (GFK/FIMI) ed è l’album più venduto del 2012.

Discografia

-   2001 Rosso Relativo

-   2003 111 (Centoundici)

-   2006 Nessuno è solo

-   2008 Alla mia età

-   2009 Alla mia età live in Rome (Dvd)

-   2011 L’amore è una cosa semplice

Premi

2002:

Miglior Artista Esordiente Music Italian Awards

Artista rivelazione del 2001 al Premio Italiano della Musica

Miglior Artista Esordiente Festivalbar

Miglior Artista Uomo al Festival di San Marino – Miglior Album al Festival di San Marino

Il singolo Xdono è doppio disco di platino in Italia

Il singolo Perdono è disco di platino in Belgio

Il singolo Xdono è disco d’oro in Francia, Svizzera, Germania e Spagna

L’album Rosso Relativo è triplo disco di platino in Italia

L’album Rosso Relativo è doppio disco di platino in Svizzera

L’album Rosso Relativo è disco di platino in Spagna

L’album Rosso Relativo è disco d’oro in Francia, Turchia e Belgio

 

2003:

Nominations come Miglior Artista Esordiente, Grammy Latino

Candidatura come Miglior Singolo, Grammy Germania

Candidatura come Miglior Artista Esordiente, Grammy Svezia

L’album Centoundici è quadruplo disco di platino in Italia

L’album Ciento once è doppio disco di platino in Messico

L’album Ciento once è disco di platino in Colombia

L’album Ciento once è disco d’oro in Spagna, Argentina e USA

2004:

Candidatura come Artista maschile e Best song con Tardes Negras (Sere nere in spagnolo) al premio Oye

Candidatura come Best Artist agli MTV Latin Music Awards a Miami

Best Italian Act, MTV Europe Music Awards Roma

Premio Latin Pop Airplay Track Of The Year ai Billboard Latin Music Awards con la canzone Alucinado (Imbranato in spagnolo)

2005:

Candidatura al Miglior Artista, MTV Latinoamérica Music Awards

Miglior Artista Maschile, Grammy Messico

 

2006:

Miglior Artista, MTV Latino américa Music Awards

Nomination nella categoria Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards, Copenhagen

Miglior Artista Maschile, Grammy Messico

L’album Nessuno è solo è quinto disco di platino in Italia

L’ album Nessuno è solo è disco di diamante in Italia per oltre 400.000 cd

L’album Nessuno è solo è disco d’oro in Venezuela

2007:

TRL Award Man Of The Year, MTV Italia

TRL Award Best Riempipiazza, MTV Italia

Candidatura Solista dell’Anno e disco dell’anno, Premio della Musica Latina

Personaggio italiano della Musica al Giffoni Teen Award

2008:

TRL Award Man Of The Year, MTV Italia

Candidatura Orgullosamente Latino – solista dell’anno

Miglior cantante Uomo ai Nickelodeon Kid Choice Awards

L’album Alla mia età è quattro dischi di platino in Italia

L’album Alla mia età è secondo disco d’oro in Svizzera

Il singolo Alle mia età è tra i dieci brani più scaricati dell’anno (classifica Top Digital Songs 2008)

2009:

L’album Alla mia età è disco di diamante in Italia

I primi 4 singoli (Alla Mia Età, Il Regalo Più Grande, Indietro, Il sole esiste per tutti) si piazzano tutti al primo posto della classifica di airplay

Il DVD Alla Mia Età Live in Rome è disco di platino

Il Video “Scivoli Di Nuovo” vince il premio miglior videoclip italiano

L’album Alla Mia età è il disco più venduto del 2009

La classifica dei singoli più venduti del 2009 vede tra i primi 20 brani due singoli di Tiziano: il regalo più grande (5° posizione) e Indietro (12° posto).

2010:

Duetta con Mary J.Blige nel singolo Each Tear

Esce il suo primo libro “Trent’anni e una chiacchierata con papà”

2011:

Viene proclamato artista del decennio 2001 – 2010 (Rockol/FNAC)

Il singolo La differenza tra me e te è Multiplatino per oltre 80.000 digital download

L’amore è una cosa semplice si aggiudica 4 dischi di platino in un solo mese di vendite.

2012:

L’album L’amore è una cosa semplice è il disco più venduto del 2012

A luglio, alla stadio Olimpico di ROMA canta davanti ad oltre 50.000 fan

Riceve la nomination ai TRL Awards 2012 nella categoria Super Man Award

Riceve il Wind Music Award nella categoria CD Multiplatino con L’amore è una cosa semplice

L’ultima notte al mondo riceve una nomination al Premio Videoclip Italiano nella categoria Uomini

Riceve quattro nomination ai World Music Awards

Tre nomination ai Rockol Awards

Si aggiudica infine gli Onstage Awards nelle categorie Miglior artista 2012 e Miglior Tour 2012

2013:

Riceve quattro nomination ai World Music Awards (Miglior album, Miglior videoclip, Miglior artista maschile e Miglior intrattenitore.

Riceve il Wind Music Award nella categoria CD Multiplatino con L’amore è una cosa semplice – Special Edition.

Riceve quattro nomination ai World Music Awards nelle categorie Miglior album, Miglior artista mondiale, Miglior intrattenitore mondiale e Miglior interprete live.

2014:

L’amore è una cosa semplice viene certificate 8 Dischi di Platino

Riceve due nomination ai Rockol Awards 2013